Camilla Orsini

Camilla OrsiniNata a Umbertide (Pg) il 15/11/1991
Laurea triennale in Scienze Umanistiche presso la Lumsa, Roma
Laurea specialistica in Editoria e Scrittura presso La Sapienza, Roma
Diploma in Pianoforte presso il Conservatorio G. Briccialdi, Terni

Sono nata ventiquattro anni fa in una piovosa mattina di un venerdì novembrino qualsiasi, in quell’ospedale di Umbertide che era stato – al tempo – l’unico a credere potessi venire al mondo. Da qui, sono iniziati i veri problemi.

Ho imparato a conoscermi e ad accettarmi fin da piccolissima, quando mi passavano in mente quell’idee strane e al tempo stesso rivoluzionarie (agli occhi dei bambini, in quella fase dove tutto è ancora nuovo) che tuttavia non emozionavano allo stesso modo gli altri coetanei. E così, la maggior parte delle volte mi ritrovavo sola ma felice nel giardino della scuola a costruire ripari per le lumache, a inventarmi giochi da tavola e storie senza fine, a giocare alle deduzioni improvvisate e a immaginare nuovi linguaggi segreti per parlare senza farsi capire dai genitori.

La mia vera passione è entrare in contatto con gli altri in ogni modo possibile.
Parlare, ascoltare, capire, conoscere nuove storie e nuove sensibilità, aprire gli occhi su mondi che crediamo lontani e trasmettere a tutti quelle verità che riguardano ognuno di noi. Esistono tanti modi per farlo: ecco perché a nove anni ho iniziato a suonare il pianoforte, innamorandomi poi di quel linguaggio musicale che raggiunge tutti perché universale, fatto di accelerando e acciaccature ma anche di sospiri e silenzi.

Il giornalismo è stata la consapevolezza finale che ha riassunto tutto, in cui poter essere me stessa al 100%. Ho iniziato nel 2014 con uno stage a NewsMediaset nella redazione cronaca e cultura; attualmente, dopo un periodo come freelance per Wired.it, sono collaboratore esterno per Il Messaggero–redazione di Terni. Adesso che sono arrivata a Perugia, spero che la strada da percorrere sia ancora tanta.

A margine, tra i miei mille interessi: serie tv e cinema (sono stata redattrice web del sito Mauxa.com); imprenditoria femminile (freelance per DonnainAffari.it); fuga di cervelli (co-editor del think tank The Italians); mondo religioso (un estratto della mia tesi sperimentale sulla figura di suor Teresa Eletta Rivetti è stato pubblicato nella rivista semestrale dell’Istituto Teologico di Assisi Convivium Assisiense, anno XVI, luglio-dicembre 2014).

Su Twitter mi trovate come @Milliba