Giulia Bianconi

Giulia BianconiNata a Perugia il 1° giugno 1993. Laurea triennale in Scienze politiche e relazioni internazionali all’Università di Perugia. Specialistica in Relazioni Internazionali (curriculum Valori – Diritti umani, interculturalità e cooperazione allo sviluppo) ancora in corso.

È strano scrivere la mia biografia per una pagina che avrò guardato e riguardato cento volte in questi ultimi anni. Pensando che no, era troppo difficile, non ce la potevo fare.

Non so di preciso quando ho capito che avrei intrapreso questa strada. Qualche lampadina si era già accesa in tenera età. Da bambina amavo leggere, scrivere e fare. Ogni gita di famiglia o con la scuola era una scusa per cimentarmi in reportage che finivano per leggere giusto genitori e nonni. Ero sempre lì a incalzare malcapitate guide turistiche col mio fare petulante e fastidioso e con tanta curiosità. Forse la giornalista nacque allora. Si rifece viva più avanti, intorno ai quindici anni, quando ebbi la possibilità di pubblicare qualche articolo su un giornale locale. E arrivò il sogno.

Dopo il liceo linguistico, Scienze politiche mi ha garantito un ampio sguardo sul mondo, consentendomi di approfondire politica, interna ed internazionale e diritti umani, argomenti a cui tengo particolarmente. Regalandomi un po’ di senso critico, il punto di partenza di questa professione.

Appena uscita dalle superiori ho iniziato a scrivere di cronaca sul Corriere dell’Umbria. Nell’ottobre 2015 sono diventata giornalista pubblicista. Ho collaborato anche con il free press umbro Piacere Magazine, dopo uno stimolante stage di tre mesi.

Nel (poco) tempo libero amo viaggiare, cantare, giocare a calcetto e vedere le persone a cui tengo e che tengono a me.

Magari non so ancora chi sono ma so perché sono qui. Sarà banale ma io voglio diventare giornalista per dar volume a quelle voci che nessuno sente o vuole ascoltare. Convinta che senza un sogno così grande non andrei da nessuna parte. Allora punto in alto. Sempre.