Lorenzo Grighi

lorenzo_grighiNato a Todi il 10/11/1986
Laureato in Relazioni Internazionali all’Università di Perugia

«Chi va a prendere i giornali?». A casa mia ogni giorno la stessa domanda, da sempre, da quando mi ricordo. Ho visto quotidiani dappertutto, ben prima di iniziare a sfogliarli, a leggerli, magari (ma non sempre) a capirli. Tutto grazie a mio padre, che è dovuto andare a lavorare dopo la terza media, che è nato e cresciuto in campagna e che sui giornali si è fatto quella cultura che non si era potuto fare sui banchi di scuola.

Sarà per questo che sin da piccolo ho adorato i giornali, la loro consistenza, il loro odore. Sarà per questo che provare a fare il giornalista è stata una decisione semplice, per quanto semplici possano essere decisioni come questa.

Ho iniziato con lo sport, un po’ (tanto) per passione, un po’ perché era un settore nel quale era più facile trovare spazio nelle realtà locali. Dopo aver collaborato con il Giornale dell’Umbria per quasi un anno, sono passato al Corriere dell’Umbria. Nel frattempo, dopo essermi laureato in Relazioni Internazionali all’Università di Perugia, ho avuto l’opportunità di uno stage di quattro mesi a Skysport24 a Milano, dove ho imparato per la prima volta cosa significa lavorare in una redazione televisiva.

Finita quell’esperienza sono entrato alla Scuola di giornalismo di Perugia, obiettivo al quale puntavo da diversi anni. Arrivato quasi alla fine del mio percorso qui, con alle spalle uno stage di un mese a La Nazione di Perugia e uno al TgR dell’Umbria, credo di aver messo in valigia un bel po’ di competenze. Spero di poter iniziare presto ad usarle.

> I miei servizi audio e video, i miei articoli per il periodico e per il webmagazione