Irene Roberti Vittory

irene_roberti_vittoryNata a Roma il 25-3-1988
Laurea in Lettere moderne presso l’università “Roma Tre” di Roma
Lingue parlate: inglese, francese

Sono nata a Roma 28 anni fa ma la storia di amore e (soprattutto) odio con la mia città si è interrotta nel 2013, quando ho perso la testa per Firenze e per lei ho abbandonato la Capitale, subito dopo la laurea specialistica in Lettere moderne. La mia passione per il giornalismo è esplosa proprio lì, nella culla del Rinascimento.

Non che prima non l’avessi: i primi passi li ho mossi nel giornalino del liceo; durante gli anni universitari la mia penna ha scritto, per una piccola testata romana, decine di recensioni di libri e mostre. Esercizi di scrittura, di stile… e supercazzole a go go.

Ed eccomi a Firenze: ogni volta che racconto a qualcuno come sono arrivata a collaborare col Corriere Fiorentino, dorso toscano del Corriere della Sera, la reazione è “oddio, ma che bella storia!”. Solo che come ogni bella storia è lunga, perciò vi lascio con la suspense. Qui mi limito a dire che, vivendo a stretto contatto con una redazione e scrivendo articoli su articoli di cultura e qualche volta di cronaca bianca, la mia passione giornalistica è aumentata a dismisura.

Macinare chilometri a piedi, incontrare le persone, ascoltarle, curiosare e domandare, scoprire luoghi, cercare ogni volta di migliorarsi e imparare a sbagliare: per questi e per mille altri motivi ancora, vale la pena di intraprendere la via tortuosa del giornalismo.