Lorenza Sbroma Tomaro

Lorenza SbromaNata a Campobasso il 28/09/1989
Laurea magistrale in Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Perugia

Ricordo benissimo, quando da piccola, presi un libro e, con lo stupore di mio fratello, cominciai per la prima volta a leggere ad alta voce. Ricordo quel momento come se fosse ieri, ricordo la sensazione che provai quando le lettere, che avevo da poco imparato a distinguere, si univano armoniosamente, creando parole, che intuitivamente ero in grado di leggere.

Sono nata e cresciuta in Molise, in un piccolo paese ai piedi del Matese: un posto tranquillo e sicuro; lì le brutte notizie si leggevano solo su “quei giornali grigi e senza immagini”, che a casa mia non mancavano mai. Imparare a leggere è stata una conquista; leggendo avevo il potere di conoscere nuovi posti, scoprire nuovi orizzonti, allontanarmi dal mio paesino felice e scoprire la realtà che mi circondava.

Crescendo e viaggiando ho stimolato la mia curiosità, scoprendo una piacevole sensazione nel raccontare le esperienze che avevo vissuto.
Le più grandi passioni della mia vita sono sempre state queste: leggere, viaggiare, scoprire e poi raccontare.

Mi sono iscritta alla facoltà di Scienze Politiche di Perugia, con indirizzo in Relazioni Internazionali, per avere una preparazione multidisciplinare e una visione globale di ciò che succede nel mondo. Durante il mio percorso universitario ho avuto la fortuna di poter viaggiare molto: un progetto di ricerca tesi in Canada, un viaggio studio a Bruxelles e l’Erasmus a Parigi, sono state le esperienze che mi hanno segnata maggiormente.

Diventando giornalista avrei la fortuna di intraprendere un mestiere in grado di esaltare tutte le mie passioni, un mestiere che non mi annoierebbe mai, che non mi limiterebbe solo ad osservare ciò che succede intorno a me, ma che mi farebbe diventare parte integrante di ciò che mi circonda.