Modalità di ammissione

Possono presentare domanda i candidati che, in possesso del titolo di laurea (triennale e magistrale), non abbiano compiuto i 30 anni d’età alla scadenza del bando.

Viene richiesta l’ottima conoscenza della lingua inglese, scritta e parlata.

Sono ammessi anche i figli degli emigrati all’estero che abbiano conseguito un titolo di studio equivalente presso istituti non italiani. L’equivalenza deve essere attestata dalla rappresentanza diplomatica italiana del Paese di appartenenza degli interessati.

La commissione d’esame effettua la verifica della validità dei titoli e assegna a ogni candidato un punteggio.

La Commissione d’esame compila una graduatoria per titoli e procede alla convocazione dei candidati idonei.

Per il biennio 2016-2018 gli ammessi sono 25.