Valerio Penna

Penna Nato a Roma l’8 ottobre 1984
Laurea Triennale in Scienze Politiche e Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali, entrambe presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza
Lingue conosciute: inglese, spagnolo, francese, arabo

Dici 30 anni e in molti pensano che tu sia troppo vecchio per provare ancora a fare il giornalista. Poi ti ricordi che Ettore Mo, uno dei più grandi corrispondenti di guerra del nostro Paese, ha iniziato proprio a questa età. E allora ti chiedi: “Perché no?”

Sono arrivato a Perugia per svolgere il praticantato presso la Scuola di Giornalismo Radiotelevisivo, animato dalla seguente convinzione: ora o mai più. Non che fossi digiuno di esperienze nel campo dell’informazione però. Prima uno stage all’ Associated Press di Roma, dove è sbocciato l’amore per il giornalismo d’agenzia. Quindi, oltre un anno passato a lavorare al chiar di luna come media analyst in una società di monitoraggio media. Infine, qualche piccola incursione nel data journalism, tra cui uno stimolante corso introduttivo tenuto dallo European Journalism Centre.

Mi sono laureato in Scienze Politiche (indirizzo politico-internazionale), per poi specializzarmi in Relazioni Internazionali con una tesi in diritto diplomatico. Facile dunque intuire la mia passione per gli esteri, accompagnata da sempre da uno studio entusiasta delle lingue (l’ultima in ordine di tempo l’arabo, che conto di migliorare presto). Il mio obiettivo è fare di tale passione un mestiere, sperando un giorno di essere lì dove avviene la Storia e raccontarla dalla prima linea, nel modo più onesto e accurato possibile. Ma fino ad allora il praticantato e tanta, tanta gavetta.