Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l'Aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo
Perugia, 10 dicembre 2019  

Centro Formazione Giornalismo Radiotelevisivo

Archivio categoria: Corsi per i giornalisti

Fact Checking

Programma:

  • Definizione e tecniche di Fact Checking
  • Verifica dell’indipendenza e della competenza della fonte
  • Le esperienze internazionali e quelle italiane
  • Reporter uguale fact checker

Durata: 4 ore

Crediti FPC: 8 (otto)

Data di svolgimento: 

      • Sabato 21 giugno, dalle 9 alle 13:30, Roma, presso Hotel Crowne Plaza (Via Aurelia Antica, 415)

Costo di partecipazione: euro 100 (cento), IVA inclusa

Per informazioni e iscrizioni:
e-mail: segreteria@centrogiornalismo.it; telefono: 0755911211

Docente:

    • Pier Luca Santoro

Pier Luca Santoro è un esperto di marketing, comunicazione e Sales Intelligence che fa parte di Datamedia Hub. È stato “temporary social media editor” al quotidiano “La Stampa”. Dal 1998 opera come consulente per progetti di posizionamento strategico, organizzazione, comunicazione e formazione per aziende pubbliche e private, associazioni di categoria e amministrazioni pubbliche. Dal 1987 in poi é stato responsabile del marketing e dell’organizzazione commerciale di grandi imprese (Star, Giuliani, Bonomelli). Sperimentatore e creativo ha sviluppato un’esperienza significativa nell’ambito dell’edutaitment (education + entertainment) con particolare riferimento ai mass communication games. Ha pubblicato “L’edicola del futuro, il futuro delle edicole. Ovvero che fine farà la carta stampata” (Informant, 2013).

Pubblica Amministrazione e Comunicazione

Programma:

  • L’addetto stampa e il rapporto con i media
  • L’addetto stampa e il rapporto con la dirigenza pubblica
  • Le novità dell’ufficio stampa pubblico: dalla comunicazione cartacea a quella online e multimediale
  • Le differenze tra addetto stampa e portavoce

Docenti: 

Roberto Segatori
Emanuele Imperiali D’Afflitto
Brunella Giugliano

Durata: 4 ore

Crediti FPC: 8 (otto)

Date di svolgimento: 

  • Sabato 31 maggio, dalle 9 alle 13:30, Roma, presso Crowne Plaza (Via Aurelia Antica, 415)
  • Sabato 7 giugno, dalle 9 alle 13:30, Ponte Felcino – Perugia, presso il Centro Italiano di Studi

Costo di partecipazione: euro 100 (cento), IVA inclusa

Per informazioni e iscrizioni:
e-mail: segreteria@centrogiornalismo.it; telefono: 0755911211

Il giornalista editore di sé stesso

Programma:

  • Come farsi trovare in rete: introduzione al linguaggio SEO (Search Engine Optimization), le “regole” per indicizzare al meglio un articolo per il web;
  • Come usare WordPress: modifica dell’aspetto del sito/blog, temi, plug-in e widgets, tag e categorie;
  • Come costruirsi un “personal brand” grazie ai social network;
  • Introduzione ai tool gratuiti su Internet: software per il fotoritocco, per creare infografiche e per il montaggio audio-video.

Docenti:

  • Davide Costantini
  • Antonino Caffo
  • Federico Chesi
  • Pino Bruno

Durata: 4 ore

Crediti FPC: 8 (otto)

Date di svolgimento:

  • Sabato 17 maggio, dalle 9 alle 13.30, Ponte Felcino – Perugia, presso il Centro Italiano di Studi Superiori per l’Aggiornamento e la Formazione in Giornalismo Radiotelevisivo (Via Puccini, 253)
  • Sabato 14 giugno, dalle 9 alle 13:30, Roma, presso Crowne Plaza (Via Aurelia Antica)

Costo di partecipazione: euro 100 (cento), IVA inclusa

Per informazioni e iscrizioni:
e-mail: segreteria@centrogiornalismo.it; telefono: 0755911211

Data Journalism

Programma

  • Le fonti dei dati: dagli “Open Data” rilasciati dalle Pubbliche.
  • Amministrazioni e da soggetti privati, ai dati tradizionali. Formati, licenze, utilizzi.
  • Il Workflow del Data Journalism: ricerca dei dati, verifica e organizzazione, analisi, incrocio con altri dati, visualizzazioni e Storytelling. Gli step indispensabili nell’attività del Data Journalist.
  • Project Based Learning: dalla teoria alla pratica. Workshop operativo per attraversare il Workflow dei dati.

Docenti

  • Mauro Andrea Nelson
  • Carlo Romagnoli
  • Alessio Cimarelli
  • Jacopo Ottaviani

Durata: 4 ore

Crediti FPC: 8 (otto)

Date di svolgimento: 

  • Sabato 10 maggio, dalle 9 alle 13:30, Ponte Felcino – Perugia, presso il Centro
  • Sabato 7 giugno, dalle 9 alle 13:30, Roma, presso Crowne Plaza (Via Aurelia Antica, 415)

Costo di partecipazione: euro 100 (cento), IVA inclusa

Per informazioni e iscrizioni:
e-mail: segreteria@centrogiornalismo.it; telefono: 0755911211

Giornalismo investigativo

Programma:

  • Come nasce un’inchiesta: News Gathering / Writing Skills (fonti, raccolta delle informazioni, realizzazione e scrittura per le diverse piattaforme)
  • Il giornalismo investigativo all’estero
  • Il giornalismo investigativo e la rete: individuazione e valutazione delle informazioni sul Web
  • Lavoro “sotto copertura” e “trucchi” legittimi. I limiti imposti dalla legge

Durata: 4 ore

Crediti FPC: 8 (otto)

Data di svolgimento:

  • Sabato 28 giugno, dalle 9 alle 13:30, Roma, presso Hotel Crowne Plaza (Via Aurelia Antica, 415)

Costo di partecipazione: euro 100 (cento), IVA inclusa

Per informazioni e iscrizioni:
e-mail: segreteria@centrogiornalismo.it; telefono: 0755911211

Docenti: 

  • Maria Antonietta Calabrò
  • Cecilia Anesi
  • Alessia Cerantola
  • Giulio Rubino

Maria Antonietta Calabrò, giornalista professionista, lavora al «Corriere della Sera», ufficio di Roma. Ha pubblicato migliaia di articoli sui principali argomenti di politica italiana, riforme istituzionali, attualità giudiziaria e vaticana. Premio Saint Vincent per il giornalismo 2001, si è specializzata in giornalismo investigativo. Ha messo a segno alcuni hit giornalistici, come l’anticipazione dell’enciclica “Caritas in Veritate” (luglio 2009); la prima intervista a Ettore Gotti Tedeschi appena nominato presidente dello Ior (settembre 2009); la pubblicazione del Rapporto del cardinale Versaldi sui Legionari di Cristo (maggio 2010), che ha proposto il commissariamento della Legione; la pubblicazione del Memorandum of no confidence del board dello Ior sui motivi della destituzione di Gotti Tedeschi, nel maggio del 2012. Nel settembre del 2012 è stata coautrice de “I segreti del Vaticano” sul caso del Corvo e su Vatileaks, un instant-book pubblicato dal «Corriere della Sera» in occasione dell’inizio del processo contro il maggiordomo di Sua Santità, Paolo Gabriele.

Cecilia Anesi è una giornalista freelance, co-fondatrice dell’Investigative Reporting Project Italy (IRPI), membro del network internazionale Global Investigative Journalism Network. Dopo essersi diplomata al Collegio del Mondo Unito dell’Adriatico a Duino (TS), si è laureata in Giornalismo e Sociologia alla City University di Londra. Nel 2011 ha co-diretto Toxic Europe, documentario di inchiesta che ha vinto il Premio Best International Organised Crime Report 2011 ed è stato candidato al Data Journalism Award 2012. Oggi Cecilia è parte di IRPI, e per il centro realizza in squadra una serie di inchieste, come Food for fraud, incentrata sulle frodi alimentari, olio e pomodoro contraffatti, finanziata dal fondo EFIJ e pubblicata da Guardian e Fatto Quotidiano. È co-autrice di un reportage sullo stato degli investimenti stranieri in agricoltura in Mozambico, finanziato dal fondo Innovation in Development Reporting Grant Programme del centro European Journalism Centre, che è stato pubblicato da The Ecologist, China Files e dalla Folha di S. Paulo.

Giulio Rubino è uno dei fondatori di Investigative Reporting Project Italy (IRPI), un centro di giornalismo investigativo che ha sede in Italia. Giulio ha un master in giornalismo conseguito all’Università “La Sapienza” di Roma. Ha lavorato per l’ufficio stampa della Fondazione Musica di Roma e ha diretto l’ufficio stampa di Zoneattive. Nel 2007 ha lavorato come free-lance in America Latina, scrivendo e fotografando diversi reportage. Ha scritto per giornali e riviste quali Terra, Il manifesto, Carta. Con Cecilia Anesi ha fondato la piattaforma web wasteemergency.com sulla crisi rifiuti campana, e ha co-diretto il documentario La Selva di Chiaiano – il parco delle sorprese, prodotto tramite il crowd-funding.Nel 2011 ha co-diretto, assieme a Cecilia Anesi e alla giornalista belga Delphine Reuter, Toxic Europe, documentario di inchiesta che ha vinto il Premio Best International Organised Crime Report 2011. Al momento lavora su progetti di inchiesta internazionali e sulla produzione di progetti video e documentari.

Alessia Cerantola è una giornalista professionista freelance, co-fondatrice e reporter del centro di giornalismo d’inchiesta italiano IRPI (Investigative Reporting Project Italy). Le sue aree di maggiore interesse sono l’Estremo Oriente e le questioni relative alla libertà di stampa. Dopo una laurea quadriennale in Lingue e civiltà orientali all’Università Ca’ Foscari di Venezia con una specializzazione in lingua e letteratura giapponese, ha frequentato un master di giornalismo all’Università di Torino e un master in finanza d’impresa all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Dal 2007 i suoi articoli e i suoi servizi da Italia, Giappone, Corea del Sud e Stati Uniti sono stati pubblicati e trasmessi da una serie di testate, tra cui Internazionale, l’European Journalism Center, La Repubblica, Il Sole 24 Ore, Il Fatto Quotidiano, ANSA, Sky, NHK, BBC Word Service. Nel 2013 è stata una Transatlantic media fellow del Centro di Studi Strategici Internazionali (CSIS) di Washington DC. I suoi lavori hanno ricevuto otto premi e menzioni speciali, incluso il premio per la Libertà di Stampa 2012 da Reporter Senza Frontiere e UNESCO (Austria).