Centro Italiano di Studi Superiori per la Formazione e l'Aggiornamento in Giornalismo Radiotelevisivo
Perugia, 21 luglio 2019  

Centro Formazione Giornalismo Radiotelevisivo

Archivio categoria: Docenti

Emanuela Costantini

Dal 2009 è ricercatore confermato in Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze Storiche (dal 2014 del Dipartimento di Lettere) dell’Università di Perugia. Dall’anno accademico 2009/2010 ha tenuto in qualità di professore aggregato corsi di Storia contemporanea per il corso di laurea interdipartimentale in Scienze della comunicazione.

Collabora per recensioni con la rivista “Ricerche di Storia politica” e con “Il mestiere dello storico”, è nel comitato di referaggio di “Nuova rivista storica” e fa parte del comitato scientifico della collana “Mappamondi” della casa editrice Aracne.

E’ membro del consiglio direttivo dell’Associazione Italiana Studi di Storia dell’Europa centrale e orientale (AISSECO), membro dell’Associazione Italiana di Studi del Sud-Est Europeo (AISSEE) e della Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea (SISSCO).

Dal 2011 al 2015 è stata membro del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in Scienze storiche dal medioevo all’età contemporanea, attivato dal Dipartimento di Lettere dell’Università di Perugia e del collegio docenti del dottorato in Storia politica dell’età contemporanea, attivato dall’Università di Bologna.

Docente di Storia contemporanea (1° anno)

Carlo Fiorio

Professore straordinario di Diritto processuale penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia (dal 28 giugno 2013).
Componente della Giunta del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Ateneo perugino e delegato per il job placement, l’attuazione del Piano triennale di prevenzione della corruzione e l’assicurazione della qualità della ricerca. Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca internazionale in “Diritto dei consumi”, con sede amministrativa a Perugia.

Dal 2014 al 2015 è stato Garante delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative della libertà personale della Regione Umbria.

Dal 2011 al 2015 è stato Amministratore Unico di Hook 231 s.r.l., spin-off dell’Università degli Studi di Perugia, avente ad oggetto principale la redazione, l’implementazione e l’aggiornamento di linee guida e modelli di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del decreto legislativo 8 giugno 2001 n. 231.

Dal 2007 al 2011 è stato componente del Comitato di Bioetica dell’Università degli Studi di Perugia.

Docente di Diritto e procedura penale (1° anno)

Mauro Volpi

Ha insegnato Diritto Costituzionale Italiano e Comparato nella Facoltà di Scienze Politiche e Diritto Costituzionale Comparato nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Perugia, dove insegna attualmente Diritto Costituzionale.

Dal 2011 al 2014 è stato Presidente ed è attualmente componente della Commissione di garanzia statutaria della Regione Umbria. Dal 1993 al 2001 è stato Presidente, ed è attualmente Vicepresidente, del Centro Studi Giuridici e Politici della Regione dell’Umbria.

Dal 2006 al 2010 è stato membro laico del Consiglio Superiore della Magistratura. In tale veste si è particolarmente impegnato nelle attività internazionali del Consiglio.

Dal 1994 al 2001 è stato Direttore del Dipartimento di Diritto Pubblico della Facoltà di
Giurisprudenza. Dal novembre 2001 fino al luglio 2006 è stato Preside della Facoltà di
Giurisprudenza. E’ stato responsabile per la Facoltà del Progetto Erasmus e dei rapporti con le Università di altri Paesi.

Dal 1999 al 2001 è stato Coordinatore del Dottorato di ricerca in Diritto Pubblico tra l’Università di Perugia e le Università di Ancona, Chieti, Roma-Luiss, Teramo.

Fa parte dell’albo dei docenti della Scuola Superiore della Magistratura.

Docente di Diritto Pubblico (1° anno)

Luca Romani

Come regista ha lavorato per i più importanti programmi di divulgazione scientifica – Super Quark e Ulisse tra gli altri – dove ha realizzato reportage, documentari e interi cicli di trasmissioni in oltre trenta paesi del mondo, utilizzando configurazioni mono e multi-camera e dirigendo riprese in set estremi (Everest, deserto del Sahara, polo nord) così come nei più importanti musei, istituzioni scientifiche e siti archeologici (CERN, Nasa, Louvre, Hermitage, Musei Vaticani, Valle dei Re, Piramidi di Giza, Machu Picchu – solo per citarne alcuni).

Ha una pratica abituale con mezzi di ripresa speciali: dolly, Steadycam, Jimmy Jib, Techno Jib, light cranes, floor-cam e spider-cam. Ha più volte realizzato riprese aeree con Elicam e Wescam e utilizzato configurazioni dual-camera per riprese in 3D. Grazie al brevetto CMAS, ha seguito troupe subacquee nella realizzazione di riprese 2D e 3D.
La lunga esperienza con il reality lo ha abituato alla regia in diretta con allestimenti fino a 100 telecamere, spaziando in tutti i generi, dal talk al musicale, dal balletto alla fiction.

Durante i primi anni di attività ha lavorato come operatore di ripresa e montatore – in analogico prima ed in digitale poi – utilizzando le piattaforme Avid e Final Cut.

Corso di tecnica di ripresa e montaggio (1° anno)

Maria Gabriella Mecucci

Giornalista e saggista, si è laureata a Perugia in Scienze Politiche col professor Piero Melograni. Ha per due anni coordinato i seminari presso la cattedra di Storia Contemporanea del medesimo ateneo.

Ha per ventidue anni lavorato al quotidiano “L’Unità” dove, fra l’altro, è stata caporedattore delle pagine culturali e scientifiche, e inviato di politica e di cultura.

Ha diretto il “Giornale dell’Umbria”. Ha collaborato con importanti testate nazionali: “il Foglio”, “Il Sole 24 ore”, “Libero”. Su “Storia Contemporanea”, rivista fondata da Renzo De Felice, ha pubblicato un saggio sul carteggio Churchill – Mussolini e uno su Aldo Capitini.

Ha diretto la rivista di politica, società e cultura, “Diomede”. Insieme a Nicola Caracciolo, ha realizzato per due anni il mensile di Italia Nostra.

E’ autrice di grandi inchieste. Una di queste sulla crisi del cinema italiano è diventata un libro: “Cinema, profondo rosso”, uscito in abbinamento col quotidiano “Libero”. Ha scritto insieme a Carlo Ripa di Meana: “L’ira di Mosca. Fermate la Biennale del Dissenso” (liberal edizioni). E’ stata coautrice di “Virginia Agnelli. Madre e farfalla” (Minerva edizioni), una biografia della madre di Gianni Agnelli. Sempre per Minerva edizioni ha pubblicato il saggio “Le ambiguità del pacifismo”.

Docente di giornalismo di carta stampata (1° e 2° anno)

Stefano Nazzaro

Nel 1980 partecipa ad un concorso pubblico indetto dalla Rai per il reclutamento di annunciatori, risultando tra i primissimi classificati e, dal 1981 lavora come Lettore nei Giornali Radio della Rai.

Nel 1986, avendo ricevuto il gradimento dell’allora Direttore Ugo Zatterin, inizia a collaborare in video e in voce con il Tg2 e con i Servizi Parlamentari. Nel 1988 entra stabilmente nell’organico degli speaker dei Telegiornali e delle Reti Televisive Rai.

Oltre che nei Telegiornali, lavora come voce fuori campo, voce narrante, o in video, in numerose produzioni televisive della Rai come Voyager, Superquark, Porta a Porta, Unomattina,Virus, Ballarò, e nelle rubriche di Rai Storia, Rai Educazione, Rai Movie, Rai 5.

Partecipa, come docente, ai Corsi di Formazione audio-video organizzati dalla Rai per i propri Speaker e Giornalisti; partecipa come docente a corsi di “media training” per professionisti e diplomatici, questi ultimi organizzati dalla Rai in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri.

Docente di comunicazione verbale e non verbale (1° e 2° anno)

Laura Pepe

Entra in Rai vincendo la selezione per i giornalisti nel 1990, ha sempre lavorato al Giornale Radio Rai, prima nella redazione cronaca e poi in quella esteri.

Dal 2004 inizia a fare numerose sostituzioni nella sede Rai di New York e poi in altre sedi estere.

Nel 2016 è stata autrice, curatrice e conduttrice della rubrica “Super Tuesday” (verso la Casa Bianca) in onda il martedì pomeriggio su Radio1.

Docente di giornalismo radiofonico (1° e 2° anno)

Corinna Lo Castro

Diplomata nel 1994 presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, si perfeziona in Italia e all’estero sotto la guida dei maestri Luca Ronconi, Andrea Camilleri, Ettore Scola, Mauro Bolognini, Peter Clough, Ramon Oller.

Dal 1994 è protagonista e co-protagonista in numerose produzioni teatrali, cinematografiche e televisive; viene premiata come migliore attrice protagonista al ‘FanoInternationalFilmFestival’ e a Roma riceve il primo premio ex aequo con Roberto Herlitzka nella rassegna ‘Attori in cerca d’autore 2002’ di Ennio Coltorti.

Dal 2000 al 2014 è una delle voci di rete di Radio3Rai e partecipa come protagonista e co-protagonista ai radiodrammi quotidiani del “Teatrogiornale” e ad altri programmi.

Dal 2008 insegna Dizione, Comunicazione verbale e non verbale e Recitazione, inizialmente presso la scuola del teatro Sistina di Roma, diretta da Enzo Garinei, poi al Piccolo teatro degli Instabili di Assisi dove collabora alla direzione artistica.

Docente di comunicazione verbale e non verbale (1° e 2° anno)
.

Ruggero Po

Ruggero PoInizia giovanissimo in alcune radio private. Prima a Radio Capodistria, poi a Radio Bruno. Nel 1991 entra a far parte della redazione del Giornale Radio Rai.

Dal 1999 al 2006 è tra le voci del contenitore pomeridiano di Rai Radio 1 Baobab e delle edizioni mattutine del GR1. Successivamente è promosso vice-caporedattore e passa alla conduzione di radio Anch’io, dove rimane fino al 2 luglio 2014, quando lascia il posto a Giorgio Zanchini e assume la conduzione di Zapping.

Docente di giornalismo radiofonico (1° e 2° anno)

Andrea Morelli

Andrea MorelliAssunto all’ANSA nel 1989 svolge tutta la sua carriera all’interno dell’agenzia di stampa.

Prima come redattore nella redazione economia e finanza, poi – come inviato – segue i maggiori appuntamenti economici internazionali; nel 1997 diventa caposervizio; poi nel 2000 è nominato caporedattore.

Quando arriva all’ANSA Luigi Contu lo vuole nell’ufficio centrale dell’agenzia, dove lavora ancora oggi.

Docente di Giornalismo di Agenzia (1° e 2° anno)